huurLa musica siberiana di Tuva è prevalentemente cantata e unica al mondo: il canto è diplofonico, ossia, cantare con due voci. Emettere contemporaneamente due suoni è quasi impossibile salvo rarissime eccezioni, ma non per i Tuvani.Per loro è naturale in quanto fa parte del loro bagaglio culturale. Immaginate due o a volte anche tre voci emesse da un’unica laringe: la bocca è completamente aperta e la lingua ruota dall’alto del palato disegnando due emissioni sonore, una per il bordone, l’altra per l’armonia. Per i Tuvani il canto non è altro che l’imitazione dei suoni della natura e nei concerti degli Huun Huur Tu con il Coro delle Voci Bulgari ANGELITE si possono ascoltare suoni acuti e penetranti, gravi, cavernosi, cristallini, simili a un cinguettio, il fluire dell’acqua o il soffio del vento. La strumentazione serve solo ad arricchire e dare risalto alle emissioni vocali del gruppo.