L’amore e la padronanza di sè liberano l’anima dalle dipendenze del mondo materiale; la lettura e la meditazione, liberano la mente dall’ignoranza; ed il contatto con il profondo mette l’uomo direttamente in contatto con l’eterno.

Sabato 5 agosto 2017 – ore 21 Piazza Carignano Mai più Hiroshima e Nagasaki Cerimonie, letture, canti e meditazione intorno al simbolo della pace Promuovono la serata: Casa Umanista di Torino, Il Messaggio di Silo – Con il patrocinio del Comitato Regionale per i Diritti Umani – Aderisce e organizza:

Read more

Libera l’arte che c’è in te! Per chi ama l’arte in qualsiasi forma e vuole passare una giornata in compagnia per condividere idee, emozioni e sperimentarsi direttamente in una delle attività. Condividiamo anche il cibo per cenare insieme. Disegno – pittura – campane tibetane – poesia… e… proponi anche tu

Read more

E’ possibile “guardare” il mondo con uno sguardo diverso, nuovo? E da dove il nuovo arriva? Probabilmente altri si staranno chiedendo la stessa cosa. Le idee, le immagini e le soluzioni che arrivano dal passato non bastano più, c’è bisogno di altro. Questo cambio coinvolge  sia interi popoli sia i

Read more

Mentre componevo questa musica immagini leggere e brillanti mi sono apparse. Queste immagini erano connesse con particolari momenti ispiratori trascorsi insieme con un caro amico. Buon Ascolto Gen                    

La musica siberiana di Tuva è prevalentemente cantata e unica al mondo: il canto è diplofonico, ossia, cantare con due voci. Emettere contemporaneamente due suoni è quasi impossibile salvo rarissime eccezioni, ma non per i Tuvani.Per loro è naturale in quanto fa parte del loro bagaglio culturale. Immaginate due o

Read more

Il duduk, suono dell’anima del mondo (strumento armeno) Il duduk è un tradizionale strumento musicale armeno. Con il termine duduk si può indicare uno strumento musicale tradizionale armeno, noto anche come dziranapogh (letteralmente:”flauto albicocca“).  Appartiene alla famiglia dei legni.I musicologi armeni riportano prove dell’uso del duduk già nel 1200 a.C e si trova

Read more